Conto Termico: cos’è e quali interventi incentiva

0
126

Conto Termico, l’incentivo economico fino al 65% direttamente su conto corrente

Il Conto Termico 2.0 del GSE permette di accedere ad un meccanismo di sostegno che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni, Imprese e Privati che potranno accedere a tale sostegno attraverso le procedure di accesso diretto per gli apparecchi a catalogo oppure a prenotazione.

Gli incentivi sono regolati da contratti di diritto privato tra il GSE e il Soggetto Responsabile. Gli incentivi sono corrisposti dal GSE nella forma di rate annuali costanti della durata compresa tra 2 e 5 anni, a seconda della tipologia di intervento e della sua dimensione, oppure in un’unica soluzione, nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi i 5.000 euro.

Quali sono gli interventi incentivati?

Interventi incentivati per Pubblica Amministrazione:

  • Coibentazione dell’involucro edilizio;
  • Sostituzione infissi;
  • Sostituzione di generatori di calore con Caldaie a Condensazione;
  • Sistemi di schermature e ombreggiamenti;
  • Edifici nZEB “Edifici a Energia Quasi Zero”;
  • Sistemi efficienti di Illuminazione;
  • Building Automation;
  • Sostituzione di Pompe di Calore;
  • Sostituzione di generatori a biomassa;
  • Installazione impianti solari termici;
  • Sostituzione di Scaldacqua con pompa di calore;
  • Sostituzione di generatori di riscaldamento con sistemi ibridi;

Gli interventi invece dedicati ai privati ed imprese sono:

  • Sostituzione di Pompe di Calore;
  • Sostituzione di generatori a biomassa;
  • Installazione impianti solari termici;
  • Sostituzione di Scaldacqua con pompa di calore;
  • Sostituzione di generatori di riscaldamento con sistemi ibridi;

Per approfondimenti qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here